HOME            INDIETRO           AVANTI


COMPLETO RIFACIMENTO  DEL MODELLO "MICRO-GIORNALE 4A"
CON IMPORTANTI CAMBIAMENTI DI TESTI,  CONTENUTI E DISPOSIZIONE


 Dopo aver scompattato la ZIP , partire dalla cartella "TUTTI PDF" per poi accedere, dalla stessa al file "MAPPA INTRO" recante tutte le spiegazioni operative (tre pagine che seguono i disegni illustranti "possibilità di sistema" e caratteristiche funzionali del nuovo prototipo "Micro-Giornale 4A".
 Al di là di tali dettagliate spiegazioni, ho ritenuto opportuno aggiungere una breve sintesi in grado di guidare al meglio quanti accedono per la prima volta a questo genere di tali mie nuove sperimentazioni; consistenti nella crazione di un "IBRIDO" che associa alle potenzialità del PDF quelle del linguaggio HTML.

 La breve sintesi di cui sopra è collocata essa pure in cartella come file "LEGGIMI.html", del quale riporto anche qui sotto l'intera VERSIONE.
 ---------------
                                              
 LEGGIMI.html

 Una volta aperta la cartella zippata, ci si troverà davanti a due sottocartelle: quella posta a sinistra, contenente tutti i file PDF, l'apertura del prototipo di giornale ("Mico-giornale A4), l'accesso ad un VIDEO MULTIMEDIALE ed il collegamento al file di partenza della sottocartella posta a destra, contenente un mio modello di PRESENTAZIONE, con caratteristiche multimediali e con la doppia visibilità per consultazione lineare e non lineare. Spiccano, tra le due sotto-cartelle: un file HTML che conduce esso pure al file di partenza dei contenuti presenti nella cartella di destra. Ed ancora, il file "LEGGIMI", con la spiegazione operativa in estrema sintesi.

 L'accessorio ideale al raggiungimento dello scopo sta tutto, com'è facile comprendere, nell'impiego di un buon lettore PDF (vanno bene; l'Adobe Reader ed anche il Foxit Reader; entranbi gratuiti. con necessità di installazione il primo e funzionante anche da pen-drive il secondo).
 Ho fatto in modo, anche, di consentire la consultazione perfino a chi risultasse sprovvisto di lettore. Si tratterebbe, nello specifico, di operare manualmente; cosa che è resa possibile dal file "SUBITO PRESENTAZIONE.html" a sè stante e sopra evidenziato, poichè permette di passare comodamente dall'una all'altra sotto-cartella.

 ANCORA
 
Quando si parte con un buon lettore dal file del vero e proprio Micro-giornale (un foglio fronte-retro di tre colonne; all'occorrenza stampabile tanto in A4 come in A3), questo resta stabile sullo schermo anche viaggiando per tutti gli altri contenuti della cartella zip. Tuttavia, cliccando, ad esempio, sul comando "EXIT" della presentazione, ricompare si il file del "giornale", ma nel lettore di sistema, che non è troppo valido allo scopo di cui sopra. Basta comunque operarne la chiusura e questo cede il passo al pdf del giornale. A chi torna utile, per inciso, soffermandosi su quello di sistema, è possibile avvalarsi di altre possibilità, come quella, ad esempio, di avviare la lettura dell'intero contenuto attraverso sintesi vocale (fornito perfino di comandi, come "pausa" e della possibilità di regolare toni e velocità della voce).